Torna alla Home Page
  • Meravigliosa è la forza dei deserti d'Oriente fatti di pietre, di sabbia e di sole, dove anche l'uomo più gretto capisce la propria pochezza di fronte alla vastità del creato e agli abissi dell'eternità, ma ancora più potente è il deserto delle città fatto di moltitudini, di strepiti, di ruote d'asfalto, di luci elettriche, e di orologi che vanno tutti insieme e pronunciano tutti nello stesso istante la medesima condanna

    Dino Buzzati, L'umiltà

  • Bisogna barcollare dritti nell'ignoto

    Frank Gehry

  • Quanto più l'uomo impara a conoscere la natura, tanto più viene preso profondamente e tenacemente dalla sua viva realtà

    Konrad Lorenz

  • E segavano i rami sui quali stavano seduti, gridandosi l'un l'altro le loro esperienze per segare con più vigore. E crollarono nell'abisso. E quelli che li guardavano scossero la testa e continuarono a segare con forza

    Bertold Brecht (Esilio)

  • L'oasi è fatta per il corpo, il deserto per l'anima

    Proverbio Tuareg

  • «Il Pil mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che cercano di forzarle (...). Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari, comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari.»

    Bob Kennedy

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • Il territorio è un'opera d'arte, forse la più alta, la più corale che l'umanità abbia espresso; un'opera che prende forma attraverso il dialogo di entità viventi - l'uomo, la natura- nel tempo lungo della storia

    Alberto Magnaghi

  • Or sappiate per vero che il gran sire ha ordinato per tutte le mastre vie, che sono nelli suoi regni, che vi siano piantati gli albori

    Marco Polo, Milione LXXXIV

  • Che straordinario dono sono gli alberi e quante cose potremmo imparare da loro, se solo sapessimo guardarli, vederli, prestare loro l'amore e l'attenzione che si presta agli amici

    Susanna Tamaro, Cara Mathilde (1997)

HorrorVACUI
HorrorVACUI E’ un centro studi 2.0 - sviluppato con una piattaforma Bewe Social Intelligence che supporta la ricerca sulle tematiche oggetto del libro “Riusiamo l’Italia”.

Le attività di horrorVACUI consistono nella pubblicazione di articoli, raccogliere e condividere documentazione in materia e svolgere attività di ricerca e formazione.

Il Centro Studi horrorVACUI è nato in seno al network iperPIANO per analizzare ed implementare modelli urbanistici di rigenerazione creativa delle città e dei territori. Il Centro Studi horrorVACUI elabora strumenti e tecniche per la misurazione del valore e dei valori collegati alle dinamiche di riuso e rigenerazione urbana, mette e punto modelli basati sul riuso creativo di patrimoni vuoti o abbandonati di città e territorio valorizzando il talento individuale e collettivo. Supporta l’applicazione di politiche attive a livello urbano e territoriale all'insegna del principio del "più usi meno paghi" come criterio base per il riutilizzo degli spazi con particolare riferimento alle implicazioni fiscali, normative e urbanistiche.

Esperienze dentro e fuori l'Università

di Lucia CASTIGLIONI  -  Ven 20 Mag 2016

(0) Commenti

Sono ormai tre mesi che ho la cattedra a contratto (quindi a tempo determinato) del corso di Innovazione tecnologica e controllo ambientale in cui mi occupo del modulo di   [...]   

 
 

Incontro PinHub

di Giovanni ALIFREDI  -  Mer 2 Dic 2015

(1) Commenti

Il Comitato PINHUB ha organizzato per sabato 12 dicembre un incontro dal titolo 'Scenari. La costruzione creativa di prospettive per la Caserma Bochard di Pinerolo'.


L'incontro avrà luogo presso il teatro del Lavoro dalle ore 9,30 alle 14. L'appuntamento è l'occasione per ragionare e confrontarsi sui maggiori temi motori del cambiamento del territorio. Per   [...]   

 
 

La Biennale di Venezia continua su streetview

di Vito RACIOPPI  -  Mer 28 Ott 2015

(2) Commenti

Grazie all'accordo con 'Google cultural institute' sarà possibile muoversi gratuitamente da casa attraverso gli spazi e i musei della manifestazione di quest'anno.
Le immagini in Streetview permettono di visitare virtualmente le collezioni degli 80 paesi in mostra, le oltre 4 mila opere, aree espositive interne ed esterne.
L'evento non finirà il 22 novembre come da programma a Venezia ma   [...]   

 
 




iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits