Torna alla Home Page
  • Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine

    Kahlil Gibran (1883-1931)

  • Ho chiuso gli occhi per vedere

    Paul Gauguin

  • CERTI che, 'Unita nella diversità', l'Europa offre ai suoi popoli le migliori possibilità di proseguire, nel rispetto dei diritti di ciascuno e nella consapevolezza delle loro responsabilità nei confronti delle generazioni future e della Terra, la grande avventura che fa di essa uno spazio privilegiato della speranza umana

    Preambolo del Trattato che adotta una Costituzione per l'Europa. ottobre 2004

  • When we try to pick out anything by itself, we find it hitched to everything else in the universe.'
    [Quando proviamo a tirare via qualcosa per se stessa ci rendiamo conto che era attaccata a qualcos'altro nell'universo]

    John Muir (1838-1914)

  • L'urbanista è come un chirurgo, se quest'ultimo per sbaglio incide o taglia un organo che non doveva, potrà anche riparare l'errore ma l'organo rimarrà comunque lesionato. Se invece si sbaglia un edificio al limite si potrà anche demolirlo e rifarlo ex novo, ma buttare a terra una città per rifarla daccapo non so proprio se è possibile

    Luigi Piccinato, architetto

  • Che tu possa aver sempre aria per respirare, fuoco per scaldare, acqua da bere e terra su cui vivere

    Augurio Navaho

  • E segavano i rami sui quali stavano seduti, gridandosi l'un l'altro le loro esperienze per segare con più vigore. E crollarono nell'abisso. E quelli che li guardavano scossero la testa e continuarono a segare con forza

    Bertold Brecht (Esilio)

  • Se fossimo soli l'immensità sarebbe davvero uno spreco

    Isaac Asimov

  • Quando arriva la prosperità non sprecatela tutta

    Confucio

  • Un filo d'erba non è niente di meno che il frutto del monotono lavoro delle stelle

    Walt Whitman (1855)

Esperienze dentro e fuori l'Università

inserito Venerdì 20, Maggio 2016 da Lucia CASTIGLIONI

()

Sono ormai tre mesi che ho la cattedra a contratto (quindi a tempo determinato) del corso di Innovazione tecnologica e controllo ambientale in cui mi occupo del modulo di 'Eco-progettazione di componenti e sistemi edilizi'.

E' mia convinzione che i docenti universitari debbano cercare sempre più dei collegamenti con il mondo esterno per aiutare gli studenti nel passaggio dall'ambiente accademico verso la realtà al di fuori del campus.

Nel mio corso ho fortemente voluto la presenza di diverse professionalità che potessero supportarmi nell'obiettivo di dare praticità al corso.

Dopo questi mesi le prime testimonianze di valore che voglio sottolineare sono:

- arch. Alessandro Bernardi, mio assistente attuale ed ex studente di qualche anno fa. La sua esperienza lavorativa è preziosa perché ha delle conoscenze molto tecniche sulla tanto ricercata 'sostenibilità' attraverso la progettazione di interventi di riqualificazione in quel di Bolzano che, ahimè, è proprio un altro pianeta per l'attenzione ai temi del risparmio energetico e dell'efficienza. Prossimamente Alessandro presenterà la sua esperienza di progetto in un importante progetto quindi stay tuned!;

- arch. Davide Prandin, è stato mio ospite (su segnalazione della prof.ssa Ginelli) per parlare del caso della Corte dei Girasoli a Vimercate (MB) che è uno dei tanti esempi di co-housing che si stanno sviluppando in contrapposizione a questi anni di disgregazione del tessuto sociale. La sua comunicazione è liberamente consultabile qui. In sintesi quello che ho appreso, e che spero sia stato trasmesso agli studenti, è che il cambiamento è possibile se c'è un dialogo illuminato tra la PA e i cittadini. In questo caso i cittadini sono persone che cercano un ambiente di vita migliore per loro e per le loro famiglie, ma sono - a mio modo di vedere - d'esempio per una società che vorrebbe sempre più diventare 'collaborativa';

- Alessandro Prezioso, è stato mio ospite (su segnalazione della prof.ssa Ginelli) in quanto ha da poco discusso la sua tesi triennale in architettura e ora si sta preparando per iniziare un periodo di studio-lavoro in Germania (inutile sottolineare i motivi per cui va all'estero...). Il suo lavoro sul riuso dei materiali in architettura è stato davvero una sorpresa: chi mai potrebbe pensare di riusare le traversine in legno dei binari della rete ferroviaria come rivestimento di facciata in nuovi edifici? Incredibile fino a quando non si viene a sapere che anche le lattine della più famosa bevanda (quella con lo sfondo rosso...) possono essere impiegate come materiale di alleggerimento dei solai! Nuove prospettive in edilizia si aprono;

- Sig. Carlo Masenello, responsabile commerciale di Alpac, nota azienda che produce monoblocchi termoisolanti per finestre. Il Sig. Masenello ha tenuto viva l'attenzione degli studenti perché oltre alle conoscenze teoriche di 'Ventilazione Meccanica Controllata' essi hanno potuto finalmente vedere con i loro occhi come inserire questi accorgimenti all'interno di cantieri di diverse entità. Inoltre sono stata piacevolmente stupita dai loro prodotti per la riqualificazione che sono di basso impatto sull'esistente (poche e minime demolizioni) a fronte di un controllo elevato sulla qualità dell'aria interna che, come ha più volte sottolineato, molto spesso è peggiore dell'aria esterna!

I prossimi interventi sono già fissati ma per prudenza non svelo chi sono. Ve ne parleró nei prossimi appunti d viaggio in questa esperienza da Prof.!

Lascia un commento

Nome
E-mail
Il tuo commento
Digita il Codice di sicurezza :    Codice di sicurezza
   

  
 
Evgeny Morozov: è Internet, ció che Orwell temeva?
Evgeny Morozov: è Internet, ció che Orwell temeva?
Il membro di TED e giornalista Evgeny Morozov smonta quello che chiama 'liberalismo dell'iPod' - la presupposizione che l'innovazione tecnologica promuova sempre la libertà e la democrazia - con esempi agghiaccianti dei modi in cui Internet aiuta i regimi oppressivi nella soppressione del dissenso.
CONOSCI I MEMBRI DELL'ASSOCIAZIONE
Chiara CONTINI
nata a Novara nel 1986, nel luglio 2011 consegue la Laurea Specialistica in Architettura presso il Politecnico di Milano, con la tesi 'Un nuovo scenario per L'Aquila: un sistema di interventi per il rilancio della città-territorio', l'interesse per il capoluogo  ...   
 

Carlo CIGOLOTTI
Laurea in Architettura conseguita nel 1971 presso il Politecnico di Milano.
Iscritto all'Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Province di Novara e Verbano-Cusio-Ossola.
Svolge la professione presso il Servizio Tecnico della Cariplo  ...   
 

Fernando STEFANELLI
Dirigente d'azienda e consulente aziendale con esperienza pluriennale maturata nella gestione e direzione aziendale. Consigliere di Amministrazione alla I.FI.M. Istituto Finanziario Meridionale S.p.A. , società che si occupa di intermediazione finanziaria,  ...   
 

Ivano NERI
architetto con studio a Salerno dal 1993. Esperto nei settori del recupero e nella riqualificazione architettonica, edilizia ed urbanistica con particolare interesse verso l'elaborazione di forme d'ibridazione tra innovazione e tradizione. Sperimentatore di  ...   
 

Lucia CASTIGLIONI
nata a Novara (1984), è architetto e attualmente è dottoranda, con borsa di studio, in Progetto e Tecnologie per la Valorizzazione dei Beni Culturali del Dipartimento Building Environment & Science Technology (BEST) del Politecnico di Milano, con una ricerca sulle  ...   
 

iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits