Torna alla Home Page
  • Quanto più l'uomo impara a conoscere la natura, tanto più viene preso profondamente e tenacemente dalla sua viva realtà

    Konrad Lorenz

  • L'unico consiglio che mi sento di dare - e che regolarmente do -ai giovani è questo: combattete per quello in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Ma solo una potrete vincerne. Quella che s'ingaggia ogni mattina, davanti allo specchio

    Indro Montanelli, Soltanto un giornalista

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • Un medico puó seppellire i suoi errori, un architetto puó solo consigliare di far crescere dei rampicanti

    Frank Lloyd Wright

  • fallire di nuovo, fallire meglio

    Samuel Beckett

  • Meravigliosa è la forza dei deserti d'Oriente fatti di pietre, di sabbia e di sole, dove anche l'uomo più gretto capisce la propria pochezza di fronte alla vastità del creato e agli abissi dell'eternità, ma ancora più potente è il deserto delle città fatto di moltitudini, di strepiti, di ruote d'asfalto, di luci elettriche, e di orologi che vanno tutti insieme e pronunciano tutti nello stesso istante la medesima condanna

    Dino Buzzati, L'umiltà

  • Che belle parole se si potesse scrivere con un raggio di sole. Che parole d'argento se si potesse scrivere con un filo di vento

    Gianni Rodari, Calamaio

  • Che altro sono le città se non persone?

    William Shakespeare

  • Una regione in cui una foresta primitiva affondi le proprie radici nel materiale decomposto di un'altra foresta primitiva è un territorio che favorisce non soltanto la fioritura di grano e patate, ma anche di poeti e di filosofi per le generazioni a venire

    Henry David Thoreau, Walking - Camminare (1851)

  • '- Lo so che la città sta allà e da quella parte sta andando perchè il piano regolatore così è stabilito, ma proprio per questo che noi da 'là la dobbiamo far arrivare qua!
    - E ti pare una cosa facile?
    - E cambiamo il piano regolatore?
    - Che cosa?
    - E po' cambiamo il piano regolatore?
    - Non c'è bisogno: la città va in là, e questa è zona agricola; e quanto la puoi pagare oggi? Trecento? Cinquecento, mille lire al metro quadrato? Ma domani questa terra, questo stesso metro quadrato, ne puó valere sessanta, settantamila, eppure di più! Tutto dipende da noi! il cinquemila per cento di profitto!
    - Eccolo là: ... quello è l'oro oggi! E chi te lo dà il commercio, l'industria, ...l'avvenire industriale del mezzo giorno si...
    - Investili i tuoi soldi in una fabbrica, sindacati, rivendicazioni, scioperi, cassa malattia... ,ti fanno venire l'infarto co' sti cose..., e invece niente affani e niente preoccupazioni... tutto guadagno e nessun rischio!
    - Noi dobbiamo fare solo in modo che il comune porti qua le strade, le fogne, e l'acqua, il gas, la luce e il telefono

    Rod Steiger nella parte di Edoardo Nottola nel film 'Le mani sulla città' (1963) diretto da Francesco Rosi. L'opera ha vinto il Leone d'oro del Festival di Venezia

WEB G.I.S. - Sistema Informativo Territoriale 2D/3D

AREA:  Supporti gestionali e organizzativi


Rappresentazione 3D del fenomeno relativo alla incidenza percentuale della popolazione in età scolare
Rappresentazione 3D del fenomeno relativo alla incidenza percentuale della popolazione in età scolare

Tavola tematica su base catastale che riproduce la  zonizzazione di Piano Regolatore Generale
Tavola tematica su base catastale che riproduce la zonizzazione di Piano Regolatore Generale

Sezione del portale rivolto all'utenza comune rappresentante la geolocalizzazione delle attività produttive su carta Google Maps
Sezione del portale rivolto all'utenza comune rappresentante la geolocalizzazione delle attività produttive su carta Google Maps

Carta dell'Uso del Suolo su G.I.S. locale (su supporto raster C.T.R.N. 1:10.000)
Carta dell'Uso del Suolo su G.I.S. locale (su supporto raster C.T.R.N. 1:10.000)

Cos'è il WEB G.I.S. e come si costruisce
Nell'ambito di un progetto urbanistico non si può prescindere dall'aspetto conoscitivo del territorio nella sua consistenza fisica basata sulla cartografia e nelle sue interazioni con fattori sociali, economici ed ambientali.
Il modello proposto è quello che consente la riconduzione al territorio di ogni tipo di informazione che abbia una sua precisa collocazione spaziale. In questo modo il territorio diventa la chiave utilizzata per la consultazione della Banca Dati; si individuano i riferimenti territoriali (p.e. edifici, zone di piano, numeri civici) a cui riferire tutte le informazioni sia in modo diretto (informazioni grafiche, elementi cartografici) sia in modo indiretto (informazioni alfanumeriche georeferenziate mediante il collegamento ad un riferimento territoriale).
Per il raggiungimento degli obiettivi preposti sia in termini di tavole di analisi e progetto che di esposizione pubblica dei risultati mediante G.I.S. Web oriented, si rendono necessarie nella maggior parte dei casi le seguenti fasi:
  • Acquisizione dall'Agenzia del Territorio dei fogli di mappa catastali vettoriali unitamente ai dati del catasto censuario relativi al territorio in oggetto;
  • Acquisizione dell'eventuale Carta Tecnica vettoriale 1:2.000 - 1:5.000 relativa al territorio in oggetto;
  • Trasformazione delle fonti catastali dall'originario sistema di inquadramento Cassini-Soldner o Gauss-Boaga al sistema di inquadramento internazionale UTM-WGS84 tramite algoritmo di trasformazione coordinate sviluppato secondo le specifiche dell'Istituto Geografico Militare - I.G.M.;
  • Mosaicatura in unica base dati dei precedenti strati informativi;
  • Aggiornamento dello strato informativo fabbricati della fonte catastale tramite sovrapposizione con medesimo strato della fonte aerofotogrammetrica;
  • Memorizzazione e codifica logica degli strati informativi relativi al P.R.G.C. o strumento urbanistico analogo del territorio in oggetto;
  • Memorizzazione e codifica logica dello strato informativo Grafo Stradale (mezzeria della viabilità);
  • Acquisizione e codifica logica in funzione del grafo stradale di pertinenza dello strato informativo Numerazione Civica e relativa attribuzione al fabbricato di pertinenza;
  • Acquisizione (previo export da software di gestione) dell'archivio anagrafe dei residenti e collegamento a "cascata" soggetto - indirizzo di residenza - edificio.

     



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits