Torna alla Home Page
  • La tradizione non è venerare le ceneri ma preservare il fuoco

    Gustav Mahler

  • Feci ridurre il numero insolente delle vetture a cavalli che ingombravano le nostre strade: è il lusso della velocità che si annulla da sé, dato che un pedone supera cento vetture quando sono l'una in fila all'altra nelle svolte della Via Sacra

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • Le città sono da sempre crocevia di culture e costituiscono il centro da cui si diramano le forze di sviluppo e di globalizzazione che stanno guidando il Pianeta

    Kofi Annan (7 Giugno 2001, Urban Millennium)

  • Concepisci una cosa considerandola sempre nel suo contesto più ampio- una sedia in una stanza, una stanza in una casa, una casa in un quartiere, un quartiere nel piano di una città

    Eero Saarinen

  • La città è un luogo dove si puó trovare una cosa mentre se ne cerca un'altra

    Ulf Hannerz, La complessità culturale, Bologna, 1998

  • Uno de' maggiori vantaggi, che si possa trarre dall'acqua piovana, e' di radunarla in serbatoj sotterranei, che si chiamano cisterne, dove, quando ella si e' purificata traversando per sabbia di fiume, si conserva molti anni senza corrompersi

    Francesco Milizia, Principi di architettura civile (1781)

  • For trees and for jobs

    In uno striscione di operai nella manifestazione di Seattle, dicembre 1999

  • è bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste, e moltiplica in noi il piacere delle scoperte

    Cesare Pavese, La casa in collina (Einaudi 1948)

  • Il territorio è un'opera d'arte, forse la più alta, la più corale che l'umanità abbia espresso; un'opera che prende forma attraverso il dialogo di entità viventi - l'uomo, la natura- nel tempo lungo della storia

    Alberto Magnaghi

  • (...) « Il Pil non tiene conto della salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. (...) Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei valori familiari, l'intelligenza del nostro dibattere o l'onestà dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto né della giustizia nei nostri tribunali, né dell'equità nei rapporti fra di noi. Il Pil non misura né la nostra arguzia né il nostro coraggio, né la nostra saggezza né la nostra conoscenza, né la nostra compassione né la devozione al nostro paese. Misura tutto, in breve, eccetto ció che rende la vita veramente degna di essere vissuta. Puó dirci tutto sull'America, ma non se possiamo essere orgogliosi di essere americani»

    Bob Kennedy

MONITORAGGIO SENZA FILI DELL'AMBIENTE URBANO

AREA:  Progettazione ambientale e del paesaggio


I cambiamenti climatici incrementano il fabbisogno di controllo e monitoraggio anche a livello locale
I cambiamenti climatici incrementano il fabbisogno di controllo e monitoraggio anche a livello locale

Le minacce per lo stato dell'ambiente urbano sono rappresentate anche dagli incendi e dai rischi industriali
Le minacce per lo stato dell'ambiente urbano sono rappresentate anche dagli incendi e dai rischi industriali

Gli scarichi idrici contribuiscono in modo determinante allo stato di alterazione dell'ambiente urbano
Gli scarichi idrici contribuiscono in modo determinante allo stato di alterazione dell'ambiente urbano

Cos'è il Monitoraggio senza fili dell'ambiente urbano
è un moderno sistema di sensori elettronici senza fili collegati ad una piattaforma modulare in grado di rilevare parametri ambientali e urbani e di comunicarli in tempo reale. Più semplicemente può internarsi come Internet dell'Ambiente che permette di avere sotto controllo lo stato di salute delle città.

Dove si può applicare
Il monitoraggio senza fili può essere applicato in contesti in cui un intervento rapido e mirato risulta fondamentale per evitare rischi (per esempio nel controllo di sostanze tossiche e nocive o nel controllo delle fognature), oppure in quelle situazioni dove risulta gradito un livello di conoscenza dello "stato ambientale" (per esempio monitoraggio della qualità dell'aria) in ambito urbano. Le applicazioni della piattaforma possono essere molteplici e si possono adeguare ad ogni esigenza.

Come funziona
Sensori auto-alimentati, preposti alla rilevazione del rischio, vengono posizionati sul territorio. In caso di allerta inviano la comunicazione ad una centralina in campo che invia a sua volta l'allarme ai responsabili delle situazioni di emergenza sotto forma di sms, telefonata e email. In caso di conoscenza del livello ambientale in ambito urbano, invece, periodicamente (tempo configurabile) i dati vengono inviati al software e memorizzati. è così possibile avere uno storico dei dati, con conseguente possibilità di statistiche, tendenze, ecc.
Dal software centrale è possibile configurare i parametri di ogni modulo.

I caratteri salienti
La piattaforma di monitoraggio senza fili consente di controllare l'ambiente e presenta le seguenti caratteristiche:

  • basso costo;
  • alta affidabilità;
  • a risposta rapida;
  • a bassi consumi;
  • georeferenziata;
  • flessibile;
  • uniforme.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits