Torna alla Home Page
  • Costruire, significa collaborare con la terra, imprimere il segno dell'uomo su un paesaggio che ne resterà modificato per sempre; contribuire inoltre a quella lenta trasformazione che è la vita stessa delle città

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • Il gentil'huomo grande utilità e consolatione caverà dalle case di villa, dove il tempo si passa in vedere e ornare le sue possessioni, e con industria e arte dell'agricoltura accrescer le facultà, dove anco per l'esercitio, che nella villa si suol fare a piedi e a cavallo, il corpo agevolmente conserverà la sua sanità e robustezza, e dove finalmente l'animo stanco delle agitazioni della città prenderà molto ristauro e consolatione, e quietamente potrà attendere a gli studj delle lettere e alla contemplatione

    Andrea Palladio, I quattro libri dell'architettura. Venezia 1581

  • Non è rinchiudendo il vicino che ci si convince del proprio buonsenso

    F.M. Dostoevskij

  • Non siamo forse veri e propri analfabeti nella lingua e nell'arte necessarie per creare, tessere e conservare liberamente connessioni e legami?

    Ulrich Beck

  • Che altro sono le città se non persone?

    William Shakespeare

  • Bisogna barcollare dritti nell'ignoto

    Frank Gehry

  • è bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste, e moltiplica in noi il piacere delle scoperte

    Cesare Pavese, La casa in collina (Einaudi 1948)

  • Un medico puó seppellire i suoi errori, un architetto puó solo consigliare di far crescere dei rampicanti

    Frank Lloyd Wright

  • ...dobbiamo essere riconoscenti a quelle citta' per la lodevole discrezione che dimostrano, lasciando le rive del fiume ai boschi, ai prati e ai giardini

    Jerome Klapka Jerome, Tre uomini in barca (per tacer del cane) [1889]

  • Se io fossi il vento, non soffierei più su un mondo tanto malvagio e miserabile. ............. Eppure, lo ripeto e lo giuro, c'è qualcosa di glorioso e di benigno nel vento

    Herman Melville, Moby Dick o la balena (1851)

GESTIONE E MONITORAGGIO DELL'IMMAGINE URBANA

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Logo di  Organicittà
Logo di Organicittà

Il centro storico di Cervia, primo caso di  sviluppo del  sistema Organicittà
Il centro storico di Cervia, primo caso di sviluppo del sistema Organicittà

Piano del Colore e scelta del colore on-line
Piano del Colore e scelta del colore on-line

Rilievo fotometrico a intervento effettuato e prima dell'intervento
Rilievo fotometrico a intervento effettuato e prima dell'intervento

Cos'è Organicittà
E' un sistema informatizzato on-line, gestito da un software appositamente creato che, utilizzando un'ampia serie di banche dati relative alle facciate degli edifici, consente di coordinare, nel tempo, gli interventi di manutenzione, recupero o restauro della facciata stessa. Interventi che riguardano sia la finitura o il tinteggio di superficie, sia la qualità del supporto a intonaco, della muratura, ecc. . Il progetto, denominato Organicittà, giocando con le parole organismo e città, quale organismo vivente, si pone la finalità di strutturare un'amplissima banca dati attraverso la quale fornire un supporto qualitativo ed uno strumento di lavoro per le Amministrazioni Pubbliche Locali, nella quotidiana gestione degli interventi (privati e pubblici) di manutenzione e/o restauro delle facciate degli edifici.

Dove si può applicare
La metodologia di lavoro nasce osservando le peculiarità e la ricchezza di informazioni degli edifici storici, ma è concepita in modo da adattarsi e modellarsi anche agli edifici moderni, appartenenti sia al territorio urbano (città antica, periferie residenziali e produttive) che extraurbano (edilizia rurale).

I caratteri salienti
Organicittà è un sistema interattivo di gestione e monitoraggio dell'immagine urbana.
E' un Sistema Interattivo in quanto strumento operativo informatico con diverse banche dati, in grado di seguire l'evolvere della realtà studiata traendone valutazioni, trasmesse all'Ente Locale ed in parte messe a disposizione degli utenti esterni, per i quali è possibile avviare preventive simulazioni virtuali dei progetti di facciata previsti.
E' un sistema in grado di gestire in modo semplice ed ordinato una grande mole di dati di tipo tecnico ed amministrativo e di studiare, attraverso il monitoraggio, i vari effetti di quelle azioni nel tempo, reperendo nuovi dati, interrelandoli con banche dati e fornendo informazioni utili ed aggiornate agli Amministratori.
La ridefinizione dell'Immagine Urbana complessiva risulterà intimamente collegata alla visibilità e alla identità attraverso i colori scelti in rapporto al proprio contesto.

A chi è rivolto
Organicittà è rivolto agli Enti responsabili della gestione del territorio quali Amministrazioni Comunali, Associazioni e/o Consorzi di Comuni, Province ecc. . Inoltre Organicittà è utilizzato anche dai professionisti progettisti, dal cittadino diretto utente dell'intervento o studioso di problemi urbani, dai fornitori di prodotti per l'intervento e dalle maestranze edili.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits