Torna alla Home Page
  • La città è quel luogo dove un bambino, percorrendola, puó vedere qualcosa che gli suggerisce quello che vorrà fare da grande

    Louis Kahn

  • è bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste, e moltiplica in noi il piacere delle scoperte

    Cesare Pavese, La casa in collina (Einaudi 1948)

  • Le cose peggiorano lentamente, le persone si adattano. Il problema sta nel determinare il corretto livello di allarme nei confronti della carica di una branco di elefanti ancora molto lontano

    David D. Clark - (Massacchussett Institute of Technology)

  • Soffiando in mezzo ai boschi, qua piu' forte, la' piu' adagio, il vento si divertiva a suonare; allora si udivano venir fuori dalla foresta lunghe canzoni, simili alquanto ad inni sacri

    Dino Buzzati, Il segreto del Bosco Vecchio

  • Quanto più l'uomo impara a conoscere la natura, tanto più viene preso profondamente e tenacemente dalla sua viva realtà

    Konrad Lorenz

  • Gli alberi sono liriche che la terra scrive sul cielo. Noi li abbattiamo e li trasformiamo in carta per potervi registrare, invece, la nostra vuotaggine

    Kahlil Gibran (1883-1931)

  • Costruire, significa collaborare con la terra, imprimere il segno dell'uomo su un paesaggio che ne resterà modificato per sempre; contribuire inoltre a quella lenta trasformazione che è la vita stessa delle città

    Marguerite Yourcenar, Memorie di Adriano (1951)

  • Nessuno effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienzia

    Leonardi da Vinci, Codice Atlantico 147 v.a.

  • Gli specialisti sono persone che ripetono sempre gli stessi errori

    Walter Gropius

  • When we try to pick out anything by itself, we find it hitched to everything else in the universe.'
    [Quando proviamo a tirare via qualcosa per se stessa ci rendiamo conto che era attaccata a qualcos'altro nell'universo]

    John Muir (1838-1914)

PERCORSI DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA

AREA:  Supporti gestionali e organizzativi


La presentazione pubblica di un progetto
La presentazione pubblica di un progetto

Un momento dell'elaborazione grafica
Un momento dell'elaborazione grafica

Una lavagna a fogli raccoglie le idee dei partecipanti
Una lavagna a fogli raccoglie le idee dei partecipanti

 

Cosa intendiamo per partecipazione
Il processo che permette ai cittadini di poter influenzare le decisioni riguardanti le loro condizioni di vita è un buon modo di intendere la partecipazione. Essa può manifestarsi a diversi livelli, ognuno dei quali può adattarsi a contesti, decisioni, attori locali, esperienze e percorsi originali e diversificati. Ciò può realizzarsi a livello di informazione, o di consultazione, o ancora di decisione assunta collettivamente. L'importante, è decidere con precisione il livello cui riferirsi e non cambiare le regole del gioco durante lo svolgimento del processo.

Dove si può applicare
In tutti i casi in cui un'autorità di governo del territorio sceglie di coinvolgere o consultare gli attori locali o i beneficiari di una data iniziativa, o più in generale i cittadini che verranno influenzati da una specifica decisione. Le tecniche di partecipazione o di democrazia deliberativa dimostrano che è sempre preferibile affrontare i possibili conflitti "prima" e non "dopo" avere preso la decisione. Esempi tipici di conflitto che può essere gestito con successo attraverso progettazione partecipata, possono essere: i piani del traffico e l'introduzione di zone a traffico limitato, la costruzione di infrastrutture, la localizzazione di impianti speciali (industrie, inceneritori), ecc.

I benefici della partecipazione
La partecipazione ha dei benefici per gli individui che compongono la comunità locale. La dimensione locale, quella della comunità in cui si vive, si pone come dimensione privilegiata affinchè i cittadini possano ritrovare la percezione, individuale e collettiva, per esercitare qualche forma di influenza sulle proprie condizioni di vita o di lavoro.

Gli strumenti
La strumentazione operativa della progettazione partecipata può essere molto articolata e può utilizzare numerose metodologie. Sul piano interattivo, che è quello che permette i migliori risultati, possiamo segnalare i seguenti strumenti di partecipazione:

  • focus group tematici;
  • open space technology;
  • planning for real;
  • elaborazione condivisa di quadro logico.



iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits