Torna alla Home Page
  • Bisogna barcollare dritti nell'ignoto

    Frank Gehry

  • Non ho paura delle parole dei violenti; mi preoccupa molto il silenzio degli onesti

    Martin Luther King

  • Non siamo forse veri e propri analfabeti nella lingua e nell'arte necessarie per creare, tessere e conservare liberamente connessioni e legami?

    Ulrich Beck

  • Dovete lasciare che chi guarda se ne vada con le sue proprie conclusioni. Se dettate loro cosa devono pensare, avete perso

    Maya Lin

  • Spazio, luce, ordine. Sono cose di cui gli uomini hanno bisogno, come hanno bisogno di pane o di un posto per dormire

    Le Corbusier

  • Il mondo che abbiamo creato oggi ha problemi che non possono essere risolti con lo stesso modo di pensare con cui li abbiamo creati

    Albert Einstein

  • Ogni libro e' un giardino. Beato colui che lo sa piantare e fortunato colui che taglia le sue rose per darle in pasto alla sua anima!...

    Federico Garcia Lorca

  • Una regione in cui una foresta primitiva affondi le proprie radici nel materiale decomposto di un'altra foresta primitiva è un territorio che favorisce non soltanto la fioritura di grano e patate, ma anche di poeti e di filosofi per le generazioni a venire

    Henry David Thoreau, Walking - Camminare (1851)

  • Impara la lezione dell'albero: sopporta tutto il calore del sole e dà agli altri la freschezza dell'ombra

    Proverbio indiano

  • Il Signore Dio piantó un giardino in Eden, a oriente e vi collocó l'uomo che aveva modellato. Il signore Dio fece spuntare dal terreno ogni sorta d'alberi, attraenti per la vista e buoni da mangiare. Il signore Dio prese l'uomo e lo pose nel giardino di Eden perchè lo lavorasse e lo custodisse

    Genesi

VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA

AREA:  Pianificazione territoriale e riqualificazione urbana


Lettura del territorio
Lettura del territorio

Analisi ambientali
Analisi ambientali

La valutazione
La valutazione

Componenti del valore ambientale
Componenti del valore ambientale

Cos'è la V.A.S.
è uno strumento di valutazione in itinere delle scelte che accompagna il processo di pianificazione o programmazione del territorio e della città. Divenuta obbligatoria con la direttiva europea 42/2001/CE per i piani e i programmi in Italia è regolata dal D.lg 152 del 2006 e s.i.e m.

Come si può applicare
La Valutazione Ambientale Strategica, applicata ai Pianificazione Urbanistica Generale, può diventare lo strumento di connessione delle molteplici componenti del sistema ambientale e socio -economico del territorio e di integrazione delle discipline e tecniche di supporto alla redazione dei piani, finalizzato alla valutazione delle strategie e politiche.

Gli obiettivi
 
  • Valorizzare le risorse ambientali presenti;
  • Creare uno scenario ambientale di riferimento a cui il territorio vuole tendere;
  • Definire il quadro del bilancio ambientale e modellare le iterazioni tra le componenti;
  • Innescare azioni e processi di valorizzazione e recupero ambientale;
  • Confrontare le alternative, valutare e correggere gli effetti delle azioni di pianificazione.


I caratteri salienti
- creazione di una banca dati sistematizzata dove sia possibile confrontare e sovrapporre i dati ambientali, territoriali, socio-economici;
- creazione di un sistema di indicatori con i seguenti criteri: descrizione efficace dei fenomeni in atto; capacità di esprimere gli obiettivi ambientali e di sviluppo dell'Amministrazione; validità nel confrontare le alternative; semplicità ed economicità nella gestione in fase di monitoraggio;
- elaborazione di un rapporto ambientale come quadro di riferimento del patrimonio ambientale, paesaggistico, storico culturale del territorio, che può diventare anche la base per la valutazione di opere ed interventi di area vasta esterni al piano urbanistico locale;
- definizione di un percorso partecipativo che non si concluda con l'approvazione del piano ma prosegua in fase di attuazione;
- utilizzo di strumenti di analisi e lettura del territorio innovativi quali la modellazione tridimensionale dei fenomeni insediativi e sociali, monitoraggio diffuso dei dati ambientali;
- esplicitazione dei contenuti attraverso documenti e strumenti virtuali di facile lettura, divulgabili anche attraverso web;
- collaborazione con gli uffici tecnici che dovranno gestire la VAS in fase di monitoraggio.

I tempi delle attività sono generalmente dettati dal processo di pianificazione. Se è possibile che un approccio di maggiore coinvolgimento della cittadinanza e di maggiore approfondimento delle tematiche ambientali possa allungare i tempi iniziali ciò viene compensato dalla maggiore linearità del processo decisionale.
 

 




iperPIANO - Ecosistema di soluzioni e innovazioni per il governo del territorio e della città
© iperPIANO - Tutti i diritti riservati - Vietata la copia parziale o totale dei contenuti (testi,immagini,video) - credits